Carcere

L’ass. La Traccia APS, insieme al suo gruppo di volontari, vuole essere uno spiraglio nella quotidianità, vuole offrire momenti di evasione, momenti in cui regalare un sorriso, una risata, dove riscoprire le capacità che anche chi commette reati ha. La Traccia APS vuole incontrare le persone detenute e renderle i protagonisti delle attività proposte affiancandosi a tutte quelle attività che già ci sono ma che pare non siano sufficienti lasciando ancora molti detenuti senza la possibilità di fare qualcosa. La noia e l’ozio che invade i detenuti non li aiuta in una rieducazione ma anzi li incentiva a permanere in una situazione sempre uguale, senza margine di cambiamento.

I volontari che si occuperanno di condurre i laboratori/attività/gruppi, faranno una formazione specifica con la possibilità di incontrare chi lavora in carcere e può portare in prima persona la propria esperienza quotidiana e saprà indicare su quali aspetti il gruppo dei volontari può lavorare affinché le proposte possano essere davvero utili e di interesse per i detenuti. Apprendere da chi ogni giorni lavora all’interno di un istituto penitenziario è una ricchezza sotto ogni punto di vista.

Il primo corso di formazione si è tenuto dal febbraio all’aprile 2019 e ha avuto la durata di 6 incontri di sabato mattina dalle 9.30 alle 11.30 con la possibilità di restare fino alle 12.00 per chi avesse sentito il bisogno di un momento individuale. Al termine dei sei incontri è stata organizzata un’uscita per visitare il Carcere Le Nuove di Torino. Il carcere di riferimento dove sono già state avviate le attività dal maggio/giugno 2019 è la Casa Circondariale di Ivrea mentre si sta ancora lavorando per accedere alla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino. Chi partecipa al corso di formazione può anche essere interessato all’argomento ma non voler/poter poi fare attivamente il volontario in carcere, in questo caso è comunque il benvenuto a partecipare per arricchire il proprio bagaglio personale.

Di seguito il calendario proposto nella prima edizione con i relativi temi della giornata, la prossima edizione del corso di formazione verrà presumibilmente avviata nell’autunno 2020:

9 febbraio: IL CARCERE DI PANCIA. QUELLO CHE PENSIAMO DI SAPERE – ospite: Assistente sociale del SerT penitenziario

16 febbraio: CHI E’ IL DETENUTO? DALLA MENTE AL CORPO – ospiti: Psicologa e medico del carcere

9 marzo: DIRITTI E DOVERI IN CARCERE: DAI COLLOQUI, ALLA SCUOLA, ALLE ATTIVITA’ – ospiti: Educatrice ministeriale, Educatore area trattamentale, Direttrice del carcere

16 marzo: SAN PIETRO E LE CHIAVI: CHI SI OCCUPA DI CONTROLLARE? – ospiti: agenti di polizia penitenziaria

30 marzo: I DETENUTI NON SONO TUTTI UGUALI – ospiti: agenti di polizia penitenziaria

6 aprile: COSA POSSIAMO FARE NOI? – incontro conclusivo in cui si definiranno le attività e il carcere di riferimento

13 aprile – VISITA GUIDATA AL CARCERE “LE NUOVE” DI TORINO.

Il corso è GRATUITO e si svolge a Settimo Torinese presso la sede dell’Ass. LA TRACCIA APS in Via Vercelli 11, viene chiesto ai non soci il pagamento della tessera associativa di 25€.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci e se siete interessati a frequentare il corso, scriveteci o chiamateci ai numeri che trovate negli articoli e nella sezione contatti.

 

Articoli sull’argomento:

https://latraccia.info/2019/01/17/inizia-a-febbraio-il-corso-di-formazione-per-volontari-penitenziari-cosa-stai-aspettando-a-metterti-in-gioco/

https://latraccia.info/2019/01/10/diventa-volontario-in-carcere-inizia-subito/

https://latraccia.info/2018/11/27/carcere-e-volontariato-perche-no/