Pilates, Fitball e Yoga

Le lezioni di Pilates e Fitball hanno la durata di 45′, la lezione di Yoga ha la durata di 1h e mezza. Non è necessario il certificato medico.

PILATES

Orario: LUNEDI’: dalle 19.00  alle 19.45 / MARTEDI’: dalle 12.45 alle 13.30 (pausa pranzo) / GIOVEDI’: dalle 12.45 alle 13.30 (pausa pranzo),  dalle 19.00 alle 19.45 (1° turno) e dalle 19.45 alle 20.30 (2° turno)

Il Pilates è una disciplina a tutti gli effetti che lavora sull’armonia globale dell’individuo: potenzia le capacità motorie, migliora la circolazione, riequilibra la muscolatura, mobilizza le articolazioni bloccate e scioglie le tensioni provocate da posture scorrette. L’obiettivo è quello di raggiungere armonia fisica e mentalerinforzare i muscoli senza appesantirli in modo innaturale, migliorare l’elasticità e tonificare ogni parte del corpo, soprattutto grazie alle tecniche di respirazione. L’accoglienza e la professionalità dell’insegnante giocano un ruolo fondamentale.

Il metodo Pilates può avere diversi stili in base a ciò che l’istruttore vuole trasmettere, ma ad ogni modo si deve rifare ai principi basilari che sono sei:

  1. la Concentrazione (Concentration), massima attenzione e concentrazione in ogni esercizio, la mente deve essere il supervisore per ogni singola parte del corpo;
  2. il Controllo (Control), controllo su ogni parte del corpo, non si devono effettuare movimenti sconsiderati e trascurati;
  3. il Baricentro (Centering o Powerhouse), sinonimo di Power House, visto come centro di forza e di controllo di tutto il corpo;
  4. la Fluidità (Fluidity), questo principio è la sintesi di tutti i concetti precedenti;
  5. la Precisione (Precision), ogni movimento deve avvicinarsi alla perfezione, un lavoro a circuito chiuso dove l’insegnante deve avere continui feedback dall’allievo;
  6. la Respirazione (Breathing) sempre ben controllata e guidata dall’aiuto dell’insegnante come nella pratica dello Yoga (nello specifico nel Pilates si inspira nel cominciare l’esercizio e nel momento dello sforzo maggiore si espira, a differenza dello Yoga, si inspira con il naso e si espira sia con il naso che con la bocca e per ogni esercizio vi è un preciso ritmo).

Articoli sull’argomento:

https://latraccia.info/2019/04/13/perche-tutti-dovremmo-conoscere-il-pilates/

 

FITBALL PILATES

Orario: MERCOLEDI’:  dalle 19.00 alle 19.45

La swiss ball (fitball o palla svizzera) è un attrezzo sferico instabile nato in ambito chinesiologico e riabilitativo; tuttavia le sue numerose applicazioni ne fanno uno strumento ideale anche per la preparazione fisica come variante dei “classici” esercizi di potenziamento muscolare. I diametri della palla sono variabili. La scelta del diametro va effettuata in base all’altezza del soggetto che l’utilizza. Nonostante si tratti solamente di una grande palla piena d’aria, i benefici che genera sono molteplici. L’oggettiva instabilità di chi la utilizza, costringe la persona a ripetuti aggiustamenti posturali, i quali vengono eseguiti da muscoli che di solito non vengono coinvolti in altri esercizi dedicati al potenziamento muscolare. I principali benefici della gym ball sono:

  • potenziamento muscolare
  • miglioramento della postura
  • maggiore equilibrio
  • maggiore flessibilità

Gli esercizi con la palla svizzera risultano particolarmente utili per atleti praticanti
sport dove l’equilibrio gioca un ruolo importante ma può essere praticato anche dai principianti. La base di appoggio (il numero dei punti di contatto con il pavimento e l’area delimitata da essi) dovrebbe essere sempre presa in considerazione in queste discipline. Esiste infatti una relazione inversa fra la base di appoggio e l’attivazione dei muscoli stabilizzatori. Una maggiore forza dei muscoli stabilizzatori si traduce in una maggiore stabilità delle articolazioni che a sua volta si traduce in un maggiore reclutamento dei muscoli principalmente coinvolti nell’esercizio a causa della minore inibizione da parte delle strutture che proteggono l’articolazione (propriocettori). L’utilizzo della swiss ball  può essere adattato anche ad allenamenti di resistenza o cardiovascolari. Particolarmente utile risulta il suo impiego nell’allenamento dei muscoli addominali. Oltre a permettere un maggiore range di movimento, la swiss ball consente infatti di allenare contemporaneamente tutti i muscoli del torchio addominale. Infine, l’elasticità della swiss ball può essere di grande aiuto a tutti coloro che sono costretti a mantenere la posizione seduta per molte ore durante la giornata. Oltre a migliorare l’equilibrio e la postura grazie alla sua elasticità la swiss ball è in grado di restituire il peso corporeo sotto forma di una spinta rilassante che contribuisce a ridare vigore ai dischi intervertebrali.

 

HATHA YOGA

Orario: MARTEDI’: dalle 19.00 alle 20.30 (1h e mezza) e VENERDI’ dalle 19.15 alle 20.45

Lo hatha-yoga è costituito da un complesso di esercizi fisico-ginnici, o âsana, e da esercizi di controllo della respirazione (più propriamente del prâna, «soffio vitale»), o prânâyâma, perfezionati nel corso dei secoli da generazioni di yogin. La pratica dello hatha-yoga tende al raggiungimento dell’equilibrio psico-fisico, di una maggiore consapevolezza dei nostri processi vitali, fisiologici e, più in generale, del nostro corpo in ogni sua parte.

Come raggiungiamo tale equilibrio e tale consapevolezza? Con la pratica costante e regolare. Se analizziamo infatti il significato del termine hatha, scopriremo che esso indica appunto «sforzo», «ostinazione», «pertinacia». La pratica riveste quindi un’importanza fondamentale, andando a modificare lo stato mentale e fisico del discepolo. Ecco alcuni dei più evidenti benefici:

  • miglioramento generale nello stato di salute;
  • maggiore calma e capacità di concentrazione;
  • tonificazione muscolare e miglioramento della mobilità articolare;
  • regolarizzazione del peso corporeo;
  • maggiore vitalità anche in età avanzata.

Ricordiamo però che uno dei principi fondamentali dello Yoga è di non ricercare i frutti delle proprie azioni (karma-yoga): la pratica andrà pertanto eseguita per sé stessa, senza preoccuparsi del risultato.

 

Articoli sull’argomento:

https://latraccia.info/2019/04/24/lasciati-trasportare-dall-hatha-yoga/